Artisti

VERONICA SBERGIA TRIO

ITALIA
VERONICA SBERGIA TRIO

Veronica Sbergia, che ha iniziato giovanissima la sua carriera di cantante, ha percorso diverse strade musicali spaziando dal folk (durante l’esperienza con il gruppo F.B.A) al soul (The Persuaders), passando dal rythm’n blues (Blues Girls) e il jazz fino alle radici del blues più classico. Innumerevoli le esibizioni live in tutta Italia legate a nomi di prestigio del panorama internazionale (Pistoia Blues Festival, Porretta Soul Festival, Capodanno Celtico di Milano per citare i più importanti) e una lista sempre più numerosa di esibizioni live all'estero (Fylde Folk Festival di Fleetwood, Sidmouth Folk Week in Inghilterra, Roe Valley International Folk Festival di Limavady in Ulster, Paris Ukulele Festival, Belgium Ukulele Festival, Ukulele Festival in Gotheborg, Blues to Bop Festival di Lugano per citarne alcuni).
Veronica ha due album al suo attivo, il primo dal titolo Ain't nothing in ramblin', nato dalla collaborazione con il noto musicista blues milanese Max De Bernardi, grande conoscitore del genere Country Blues, Piedmont e ragtime (maggiori esponenti: Blind Blake, Leadbelly, Rev, Gary Davis, Sam Chatom, Son House, Mississippi John Hurt...). Veronica & The Red Wine Serenaders si aggiudica invece il Premio "Fuori dal Controllo" al MEI (il Meeting delle Etichette Indipendenti) di Faenza del 2010. La giuria, composta dai giornalisti Gianni Lucini e Marco Denti, dagli artisti Marino Severini e Michele Anelli, oltre che da Giordano Sangiorgi, ha voluto premiare l'originalità della proposta di Veronica Sbergia. Il suo progetto di rivalutazione della musica popolar-rurale degli anni '20 e '30 insieme all'uso di strumenti rigorosamente acustici e non convenzionali (ukulele, washboard, kazoo, washtub bass per citarne alcuni) hanno trovato piena espressione in questo lavoro discografico.


Discografia:
- Ain't nothing in ramblin' (2008)
- Veronica Sbergia & The Red Wine Serenaders (2010)



 

VERONICA SBERGIA TRIO