Articoli marzo, 2017

I 50 ANNI DEI FAIRPORT CONVENTION

Uscito a marzo (cd & lp) 50:50@50 è l’album dei Fairport Convention che festeggia i cinquant’anni di gloriosa attività. Bellissimo, racconta una storia che abbiamo condiviso e continuiamo a condividere con questo quintetto di veri gentiluomini, cui facciamo i complimenti e gli auguri per l’importante traguardo raggiunto in mezzo secolo di attività!

Ma vediamo di cosa si tratta nelle memorie di un protagonista come Dave Pegg:

“Il primo lp dei Fairport ion cui ho suonato è stato Full House, tanti anni fa nel 1970. E da allora ho suonato in tutti i lavori seguenti, così mi permetto di dire il mio pensiero su 50:50@50, quello del nostro cinquantesimo anniversario. E spero che queste poche parole possano esservi d’aiuto anche per capire da dove veniamo.
Per quanto i Fairport siano in giro da così tanto tempo, devo dire che non ci siamo mai riposati sugli allori. Siamo molto orgogliosi della nostra storia ma abbiamo sempre guardato avanti piuttosto che indietro, cercando sempre di tirar fuori materiale nuovo, nuove idee e suoni. Crediamo che ciò si rifletta sia nelle nostre registrazioni che nei nostrl spettacoli dal vivo.
Non siamo mai stati una band di studio, sempre stati in giro a darci da fare per poter pagar i conti che la vita ci presenta. Ecco perché abbiamo deciso che 50:50@50 sarebbe stato composto per metà da registrazioni dal vivo e per l’altra metà da incisioni in studio.
Il nostro sound engineer, John Gale, ha registrato gran parte del material nei concerti nel Regno Unito e al nostro festival annuale di Cropredy. Simon Yorath ha registrato due pezzi live in Europa.”

E ancora: “Questo album mostra ancora una volta la versatilità dei Fairport. Le tracce vanno infatti dal nuovo folk-rock (Eleanor’s Dream per esempio) ai vivaci strumentali (come in Danny Jack’s Reward, un’aria di Ric Sanders arricchita nella registrazione dal Conservatoire Ensemble di Joe Broughton) alle graziose e liriche canzoni di Chris Leslie (tipo Our Bus Rolls On).
Il disco dimostra anche la camaleontica attitudine dei Fairport per la collaborazione. Diventiamo la backing band di Robert Plant per Jesus On The Mainline (registrata live al The Mill theatre di Banbury) e abbiamo con noi la voce dei pentangle Jacqui McShee per Lady of Carlisle.
Ci sono tante altre belle cosine in questo 50:50@50 e speriamo veramente che anche a voi faccia piacere ascoltarlo. Dopo quarantasette anni nei Fairport sono molto orgoglioso del livello che la band ha saputo raggiungere nelle sue prime cinque decadi e lo sono altrettanto di 50:50@50, il dovuto tributo a mezzo secolo di costruzioni musicali”.

Live al Cropredy festival, 2016

I Fairport Convention sono rappresentati in Italia da Geomusic.
infoline: 348 4466307 info@geomusic.it

// 27 marzo 2017 // No Comments » // News

GRAN SUCCESSO ITALIAN TOUR DEI CUIG

Si è concluso il tour italiano dei CUIG, la band irlandese composta da giovanissimi musicisti già tra i migliori protagonisti della scena Irish. Una conferma per Geomusic, lieta di aver ancora una volta scoperto giovani talenti, proposti al pubblico italiano che sa riconoscere le scelte di qualità. Il quintetto ha letteralmente infuocato le platee delle Irish night di Pagazzano e Gandino, in provincia di Bergamo, il Folkest a Spilimbergo e il Tirolo nelle due date di Bolzano e Castel Tirolo.

Se credete che stiamo esagerando, non vi resta che segnarvi questo nome: Cuig! e ricordarvi di andarli a vedere nelle prossime date italiane che sicuramente organizzeremo.

I Cuig sono rappresentati in Italia da Geomusic e sono disponibili per concerti, eventi e festival.

infoline: 348 4466307 info@geomusic.it

(le foto sono di Giovanni Brembilla)

// 17 marzo 2017 // No Comments » // News

// 16 marzo 2017 // No Comments » // Archivio News

I DERVISH allo Spirito del Pianeta

I DERVISH tornano in Italia, e saranno il
27 maggio
a CHIUDUNO (Bg) per il festival Lo Spirito del Pianeta
Polo Fieristico – autostrada MI-BG uscita Grumello
l’ingresso libero e l’orario preciso della loro esibizione è ancora in via di definizione.

La più conosciuta e significativa band irlandese, proveniente da Sligo, la prima che ha saputo sintetizzare gli umori tradizionali e riproporli con un sound fresco e accattivante. Primeggiano nelle classifiche specializzate di tutto il mondo e sono stati elevati ad alfieri della cultura tradizionale irlandese. Perennemente in tour, hanno realizzato album che sono diventati pietre miliari del folk irlandese.

Dervish sono da sempre rappresentati in Italia da Geomusic. 

infoline: 348 4466307 info@geomusic.it

// 16 marzo 2017 // No Comments » // Archivio News

ANNULLATO CONCERTO STRAWBS a ISOLA DEL LIRI

ULTIMA ORA: dopo lo strepitoso concerto a Bobbio la sera del 13 luglio, per il festival Irlanda in Musica, Dave Cousins ha avuto dei problemi di salute che hanno costretto il trio ad annullare il concerto in programma il 17 luglio a Isola del Liri. Geomusic si scusa con l’organizzazione e gli appassionati che lo aspettavano nella bellissima cittadina laziale e augura a Dave una pronta guarigione.

– – – –

Giunge alla trentesima edizione il festival Liri Blues, condotto dall’amico Luciano Duro. Quest’anno ci saranno tre date, le prime due a Veroli e l’ultima nella sontuosa location del Castello Boncompagni Viscogliosi di Isola del Liri, l’affascinante cittadina del frusinate impreziosita dalle cascate del fiume da cui prende nome. Qui il 17 luglio si dovevano i “nostri” ACOUSTIC STRAWBS con Dave Cousins, Dave Lambert e Chas Cronk.

// 13 marzo 2017 // No Comments » // Archivio News

St. Patrick con gli Inis Fail a Colzate


18 marzo 2017
INIS FAIL QUARTET
COLZATE (Bg) Santuario di San Patrizio
Ore 21:00 – ingresso libero

Gli Inis Fail versione Quartet per la Festa di San Patrizio al Santuario di Colzate (in provincia di Bergamo), unico in Italia a essere dedicato al santo “irlandese”.

La carriera artistica di Inis Fail, intrapresa dal 1996, grazie a sedici anni d’intensa attività e di esibizioni nei più diversi ambiti (Festival, pub, programmi televisivi, teatri, ecc…), colloca la band tra i più apprezzati gruppi folk del panorama italiano. Trasmettendo sempre energia e passione, il gruppo ha conseguito numerosi consensi anche all’estero (Svizzera, Germania e Francia), coinvolgendo importanti artisti irlandesi, tra i quali Arty McGllyn, Nolagh Casey, John McSherry, Michael McGoldrick, Liam O’Connor, Alan Kelly. La formazione nel corso degli anni è rimasta coerente al suo personale sound, un mix vincente di tradizione e innovazione. La novità è l’ingresso in pianta stabile del violinista irlandese Colm Murphy che, con la sua eccellente tecnica e grande fantasia completa e arricchisce il “carattere Irish” del quartetto.
La band ha all’attivo quattro dischi (“Tradizionale” 1998, “One More” 2001, “The Blue Bottle” 2004, e “Rebound” 2006). È prevista la pubblicazione del nuovo lavoro discografico per il 2017.
Il concerto di Inis Fail presenta le sonorità tipiche della musica irlandese attraverso l’esecuzione di canzoni e brani adatti sia al ballo che all’ascolto. Ciò che caratterizza il concerto e il sound di Inis Fail è l’impianto sonoro dato dall’alternarsi di melodie irlandesi all’interno di personali arrangiamenti; una compatta sezione ritmica dalla quale emergono le notevoli attitudini dei solisti e della voce di Alessia che, in perfetto stile Irish, completa le atmosfere evocate dai musicisti.
Il coinvolgimento del pubblico durante l’esibizione è garantito da una notevole energia comunicativa ed espressiva, l’alternanza dei brani proposti trascende le atmosfere tipiche del pub irlandese per assumere forma di spettacolo adatto sia a situazioni raccolte sia a grandi eventi.

Formazione:
COLM MURPHY – violino, voce
LUCIA PICOZZI – fisarmonica
ALESSIA PASINI – voce, bodhran
FRANCESCO BETTONI – chitarra

// 12 marzo 2017 // No Comments » // Archivio News

VINCENZO ZITELLO metamorphose concert

Venerdì 17 marzo 2017
VINCENZO ZITELLO
METAMORPHOSE CONCERTO
POGNANO (Bg) Chiesa Parrocchiale
Ore 20:45

 

Vincenzo Zitello – Compositore, Polistrumentista, Concertista tra i più importanti arpisti al mondo, e primo pioniere dell’Arpa Celtica in Italia, inizia i suoi studi musicali come Violinista, Violista e Flautista in giovanissima età, la sua formazione è stata di tipo classico, che ha progressivamente ampliato, attraverso un articolato percorso artistico che lo ha portato ad approfondire diversi linguaggi e stili musicali, per poi ottenerne un risultato espressivo e personale che afferma una nuova e inconfondibile personale identità musicale.
La musica di Vincenzo Zitello segue un preciso orientamento di ricerca che mira a esaltare le insospettabili potenzialità che dimorano tra le corde delle sue arpe. In concerto ne utilizza due che vengono suonate in alternanza, l’arpa Celtica e l’arpa Clarsach , due strumenti della tradizione Gaelica con caratteristiche sonore ed espressive differenti. Il concerto dal titolo “Metamorphose”, si svolge attraverso un percorso dotato di poetica autonomia e di matura sintesi espressiva e si svolge coinvolgente, in un crescendo fatto di lirismi, evocazioni, allusioni, ritmi, variazioni e virtuosismi che invariabilmente rapiscono ed incantano ogni ascoltatore.

// 11 marzo 2017 // No Comments » // News

MANUEL DE OLIVEIRA torna in solo con Elixir da Alma

Dopo il successo di Iberia Live, tour e album con Carles Benavent e Jorge Pardo, Manuel de Oliveira riparte per una nuova esperienza di palco, che ci presenta l’artista portoghese in una dimensione più intima, solo con la sua chitarra di fronte al suo pubblico.
Manuel ci permette così di rivivere quello che egli per primo sente nella musica, libera e completa in ogni sua forma.

Leggi la bio

Manuel de Oliveira è rappresentato in Italia da Geomusic ed èdisponibile per concerti, eventi e festival.

infoline: 348 4466307 info@geomusic.it

// 8 marzo 2017 // No Comments » // News