Articoli luglio, 2016

LAUREA HONORIS CAUSA A DANNY THOMPSON

Daniel “Danny” Thompson è stato insignito della laurea onoraria di Dottore della Musica in riconoscimento della sua eccellenza musicale. Questa la motivazione con cui il titolo gli è stato conferito il 14 luglio 2016 nella cattedrale di Bristol, nella cerimonia di premiazione della facoltà universitaria Arts, Creative Industries and Education della stessa città.
Danny ha vinto per ben due volte il Premio alla Carriera per BBC2 Radio e nel 2015 ha ricevuto il Prog Rock Chris Squire Virtuoso Award.
È stato lo stesso Danny, amico da anni di Gigi Bresciani e stimatissimo da tutto lo staff di Geomusic, a comunicarci il prestigioso evento, commentandolo con la consueta modestia: “Sono stupito e naturalmente molto onorato di aver ricevuto questa laurea ad honorem, che mi permette anche di insegnare quale docente presso l’University West of England… un’occasione per tenermi aggiornato!”.
Bravo Danny, complimenti! Speriamo di rivederti presto in Italia.

– – – –

DANNY THOMPSON è rappresentato in Italia da Geomusic, disponibile per concerti, festival e eventi vari. Infoline: 348 4466307 info@geomusic.it

// 31 luglio 2016 // No Comments » // News

LORE: LA GIOVANE IRISH BAND con GEOMUSIC

Un’altre giovane band irlandese entra a far parte del roster di Geomusic, agenzia da sempre attenta a tutto ciò che di nuovo viene avanti nel mondo della musica, in particolare in quella di area celtica, per scoprirla, coltivarla e portarla al pubblico italiano.

Nominati ‘Best Irish Band’ e ‘Best EP’ ai Pure M Awards 2015 per l’omonimo EP di debutto, e diventati ora un quintetto, il gruppo indie-folk Lore ha poi inciso il secondo singolo ‘Teenage Kicks’ e l’atteso nuovo EP ‘Believe’ nella primavera del 2016.

Con le recenti apparizioni ai festival britannici e irlandesi e i vari passaggi in radio, la band ha aperto i concerti nei tour di nomi importanti quali Cara Dillon, Kila e Ciaran Lavery.

Ad aprire le scene è la cantante (e compositrice) Carolann Carlile: nata a Belfast, è cresciuta nel cuore musicale di Derry. Al piano, dalla più rurale Dungiven l’altrettanto abile compositore Raymond O‟Kane. Alla chitarra (pure lui compone!) Luke McCloskey, della contea di Dungiven. Derry è il membro fondatore e l’originaria forza motrice della formazione.

La violoncellista Cliodhna McAteer è laureate in musica, materia che insegna a South Armagh. Cliodhna si è unita alla band nella primavera del 2015. Infine, ma non ultima, Rebecca Hall da Ballymena al violino, anche lei laureata e insegnante di musica.

Lore viene dal folklore e si riferisce alla tradizionale arte del raccontare storie… storie di vita, amore, perdita e destino, una nota alla volta.

“Canzoni venate di malinconia e ispirate, che fanno venire in mente artisti come Melissa Etheridge, Tori Amos e Sarah McLachlan…”

“Carlile ha una voce eccezionale. È dinamica, diversa, e capace di confrontarsi con sfumature emozionali diverse in una sola parola. E sopra tutto, a renderla ancora più attrattiva, il suo leggero accento irlandese.”

Jamie Funk, The Equal Ground

“Lore non solo fanno sì che chi li ascolta si senta come se stesse vivendo egli stesso nella musica, ma anche coinvolto nelle loro storie intriganti… Carlile dà corpo a una voce possente e al tempo stesso angelica, davvero capace di dare vita alla musica, dimostrando di cosa voglia dire il canto irlandese.”

Ciara Walsh, PureM Magazine

Formazione:

RAIMOND O’KANE – tastiere

CAROLANN CARLILE – voce

LUKE McCLOSKEY – chitarra

CLIODHNA McATEER – violoncello

REBECCA HALL – violino

Discografia

–      Lore ep, 2015

–      Believe ep, 2016

– – – –

LORE sono rappresentati in Italia da Geomusic e sono disponibili per concerti, festival e eventi vari.

infoline: 348 4466307 info@geomusic.it

// 24 luglio 2016 // No Comments » // News

GOITSE: copertina Irish Music e nuovo album

Ancora una volta gli artisti del roster Geomusic vengono premiati con importanti riconoscimenti. Questa volta si tratta degli irlandesi Goitse, in copertina sul numero di maggio di una delle più importanti riviste di musica tradizionale irlandese. Ma sentiamo in proposito Colm Phelan, felicissimo portavoce di una lanciatissima band: “Ciao a tutti, siamo contenti di condividere con gli amici italiani la copertina dell’Irish Music magazine che vede i Goitse in prima fila. Il nostro nuovo album Inspired by chance è uscito il 30 aprile, e non vediamo l’ora di farvelo ascoltare. Arrivederci, a presto in Italia!”.

awards:

– Freiburg international Leiter Music award 2016

– Trad Group of the Year 2015* – Live Ireland Awards

Group of the Year 2015* – Chicago Irish American News awards

– – –

A fine aprile 2016 esce il nuovo album, che il gruppo presenta così: “La sorte gioca una parte importante nelle vite di noi tutti, così come nel music business”. Dopo cinque anni in giro per il mondo, i Goitse riconoscono il ruolo della signora fortuna intitolando l’album Inspired by Chance.

Il quarto album di studio riflette le ispirazioni tutte, spesso inattese, che hanno portato i cinque musicisti ad arrivare dove sono ora. Autoprodotto, e registrato con Seán Horsman agli Ephemeral Studios di Galway, il disco evidenzia la maturità raggiunta in un eclettico mix di canzoni, melodie tradizionali e, come sempre, musica contemporanea irlandese carica di energia.

Sono ancora gli stessi componenti del gruppo a definire il brano Serendipity quale summa dei sentimenti messi in campo nelle registrazioni. Jigs, slip jigs, slides, flings, marce di clan e tempi dispari completano l’ampia e variegate offerta sonora, di grande effetto, supportata da validi arrangiamenti e colorata delle tinte cui ci ha abituato questa band ormai salita ai primi posti sulla ribalta internazionale della musica Irish.

Website: www.goitse.ie

– – – –

I GOITSE sono rappresentati in Italia da Geomusic e sono disponibili per concerti, festival e eventi vari.

infoline: 348 4466307 info@geomusic.it

// 20 luglio 2016 // No Comments » // News

GILDED, IL NUOVO ALBUM DI BLAIR DUNLOP

Il 6 maggio del 2016 è uscito il terzo album di BLAIR DUNLOP ‘Gilded’, supportato da un tour britannico e dalla partecipazione a numerosi festival europei nell’estate, tra cui il festival Celtico al castello di Pagazzano il 16 luglio, ore 23 special event.

‘Gilded’ è una raccolta di storie e riflessioni, registrato in “presa diretta” (live in studio) ai Blue Print di Manchester. In questo disco Blair conferma l’appartenenza folk nei testi, mentre continua a esplorare nuovi territori per quanto riguarda la dimensione musicale.

Il brano d’apertura ‘Castello’ rende da subito l’idea del tono narrativo, con parole ispirate dai sogni, dal lignaggio e dalle esperienze di una donna incontrata da Blair in un castello italiano del quattordicesimo secolo. ‘Eternal Optimist’ nasce invece dalla sua delusione per le macchinazioni del mondo digitale in cui viviamo oggi, in cui “Le nostre esperienze reali sembrano sempre più sottomesse alle apparenze digitali che ci ossessionano col loro mantenimento e continuo perfezionamento” spiega Blair. Anche ‘First World Problem’, scritta coi vecchi compagni della sua Albion Band, riflette sulla società e sulla mancanza di pensiero compassionevole del mondo occidentale, che contempla “soldi sporchi, a spese del welfare dei lavoratori, della qualità del prodotto, della cultura e della sostenibilità del pianeta”.

Altre tracce sono invece più personali: ‘She Won’t Cry For Me’ è una canzone che riflette sulle complicazioni di una relazione e come le dinamiche attitudinali cambino nel tempo. Blair ha avuto anche la fortuna di scrivere brani in condivisione: con Dave Burn della band AHAB e Gita Harcourt-Smith, insieme a cui ha composto il pezzo di chiusura ‘Phoenix’ che esplora i paralleli tra il mito dell’araba fenice e qualcosa di vicino al cuore di Blair.

La carriera di Blair è in continua crescita: ha vinto premi, ha girato l’Europa in numerosi tour, ha collaborato con numerosi scrittori e musicisti, si è trasferito a Londra dove ha dato vita alla propria etichetta discografica Gilded Wings Records. Il Guardian ne parla come di “un songwriter in avventurosa crescita”, parole che oggi paiono ancora più vere. Blair ha la sicurezza e l’esperienza per fare la musica che ha sempre voluto fare.

– – – –

BLAIR DUNLOP è rappresentato in Italia da Geomusic ed è disponibile per concerti, festival e eventi vari.

infoline: 348 4466307 info@geomusic.it

// 16 luglio 2016 // No Comments » // News