Articoli maggio, 2015

SEAN TAYLOR presenta il suo nuovo album

Sean Taylor è un giovane songwriter londinese, ce l’ha presentato l’amico Danny Thompson e ci è subito piaciuto. Stiamo lavorando per portarlo in Italia. Intanto, sentiamo cosa ci ha detto a proposito del nuovo disco in uscita in questi giorni.

– – – –

Essere un artista vuol dire conoscere connessioni, linee di collegamento, che talvolta sanno andare dritte al dunque, come nello scrivere una canzone d’amore quando si è innamorati o una sul cuore spezzato quando lei se n’è andata. Nel ultimo album The Only Good Addiction Is Love ho cercato riferimenti più astratti e impegnativi. Il titolo è una citazione dell’ex-presidente dell’Uruguay Jose ‘Pepe’ Mujica, che donava il novanta percento del proprio salario in beneficenza e rifiutava di vivere nel palazzo presidenziale, preferendovi una fattoria con la moglie e un cane con sole tre gambe.

Rothko è un omaggio al pittore espressionista astratto Mark Rothko, i cui lavori ambientali sono un inno alla bellezza. Allo stesso modo, la traccia strumentale spagnola Lorca è un grido al mio poeta favorito Federico Garcia Lorca, le cui tracce si trovano pure in Tienes Mi Alma En Tus Manos.

Desolation Angels è un racconto di Jack Kerouac dove lo scrittore Beat sfugge alla tentazione della città per vivere da guardia forestale. Les Rouges Et Les Noirs si ispira a un quadro di Paul Klee, artista dai molteplici talenti che ha saputo attraversare vari movimenti.

L’album si chiude con una poesia di W. B. Yeats, The White Birds, che celebra bianchi uccelli sulla schiuma del mare. Poesia e linguaggio hanno una grande influenza sulla mia scrittura? Ho sempre pensato che le parole siano ben più di semplici parole.

Il mio album precedente ruotava attorno alla mia città, Londra, e alla dura esistenza di un trovatore. The Only Good Addiction Is Love è un deliberato passo verso il più stimolante mondo dell’estetica. Verità nella bellezza, bellezza nella verità?

The Only Good Addiction Is Love è stato registrato negli studi Congress House di Austin col produttore Mark Hallman (Carole King, Ani Di Franco) e vede al basso il leggendario Danny Thompson, che mi accompagna anche in tour.

Sean Taylor con Danny Thompson

– – – –

Dicono di lui…

”Nasce una stella …un talento superbo”
Metro

”Un’intensità devozionale bluesy che riporta alla mente John Martyn”
Q Magazine

“Sean Taylor è un moderno trovatore meravigliosamente dotato le cui canzoni sincere e profonde sanno coinvolgere l’ascoltatore. Ho avuto il piacere di dividere il palco con lui. Ci sa fare, tenetelo d’occhio!”
Eric Bibb

// 18 maggio 2015 // No Comments » // News

JOHN JORGENSON negli uffici Geomusic a Gandino

John Jorgenson band (+Gigi Bresciani) in Geomusic

Ospite d’eccezione alla Geomusic in Gandino: lo scorso 8 maggio è venuto a trovarci il chitarrista americano John Jorgenson. L’incontro è stato un’occasione per fare la reciproca conoscenza e avviare possibili progetti in comune.

John è in questi giorni in Italia per alcuni concerti nell’ambito di un tour europeo con la sua band, nella quale milita anche una “nostra” conoscenza , il bassista Alan Thompson, spesso a fianco di Jacqui McShee nei Take Three e nel nuovo progetto Jacqui McShee’s Pentangle.

// 11 maggio 2015 // No Comments » // News