I 50 ANNI DEI FAIRPORT CONVENTION

Uscito a marzo (cd & lp) 50:50@50 è l’album dei Fairport Convention che festeggia i cinquant’anni di gloriosa attività. Bellissimo, racconta una storia che abbiamo condiviso e continuiamo a condividere con questo quintetto di veri gentiluomini, cui facciamo i complimenti e gli auguri per l’importante traguardo raggiunto in mezzo secolo di attività!

Ma vediamo di cosa si tratta nelle memorie di un protagonista come Dave Pegg:

“Il primo lp dei Fairport ion cui ho suonato è stato Full House, tanti anni fa nel 1970. E da allora ho suonato in tutti i lavori seguenti, così mi permetto di dire il mio pensiero su 50:50@50, quello del nostro cinquantesimo anniversario. E spero che queste poche parole possano esservi d’aiuto anche per capire da dove veniamo.
Per quanto i Fairport siano in giro da così tanto tempo, devo dire che non ci siamo mai riposati sugli allori. Siamo molto orgogliosi della nostra storia ma abbiamo sempre guardato avanti piuttosto che indietro, cercando sempre di tirar fuori materiale nuovo, nuove idee e suoni. Crediamo che ciò si rifletta sia nelle nostre registrazioni che nei nostrl spettacoli dal vivo.
Non siamo mai stati una band di studio, sempre stati in giro a darci da fare per poter pagar i conti che la vita ci presenta. Ecco perché abbiamo deciso che 50:50@50 sarebbe stato composto per metà da registrazioni dal vivo e per l’altra metà da incisioni in studio.
Il nostro sound engineer, John Gale, ha registrato gran parte del material nei concerti nel Regno Unito e al nostro festival annuale di Cropredy. Simon Yorath ha registrato due pezzi live in Europa.”

E ancora: “Questo album mostra ancora una volta la versatilità dei Fairport. Le tracce vanno infatti dal nuovo folk-rock (Eleanor’s Dream per esempio) ai vivaci strumentali (come in Danny Jack’s Reward, un’aria di Ric Sanders arricchita nella registrazione dal Conservatoire Ensemble di Joe Broughton) alle graziose e liriche canzoni di Chris Leslie (tipo Our Bus Rolls On).
Il disco dimostra anche la camaleontica attitudine dei Fairport per la collaborazione. Diventiamo la backing band di Robert Plant per Jesus On The Mainline (registrata live al The Mill theatre di Banbury) e abbiamo con noi la voce dei pentangle Jacqui McShee per Lady of Carlisle.
Ci sono tante altre belle cosine in questo 50:50@50 e speriamo veramente che anche a voi faccia piacere ascoltarlo. Dopo quarantasette anni nei Fairport sono molto orgoglioso del livello che la band ha saputo raggiungere nelle sue prime cinque decadi e lo sono altrettanto di 50:50@50, il dovuto tributo a mezzo secolo di costruzioni musicali”.

Live al Cropredy festival, 2016

I Fairport Convention sono rappresentati in Italia da Geomusic.
infoline: 348 4466307 info@geomusic.it