il nuovo album

Il 18 maggio 2018 esce il quarto album del cantautore britannico Blair Dunlop che, nonostante il flusso folk che scorre nelle sue vene, si sta rivelando sempre più un musicista, cantante e compositore a tutto tondo, ben aldilà delle pur nobili radici.

E, per quanto un uomo non sia un’isola, come ebbe a dire John Donne già nel Cinquecento, Blair, che lo cita in Weds To Arms, si prende la libertà di sfidare questa visione, e le ferite che affiorano dall’isolamento.

Il disco vede la collaborazione con Ed Harcourt (nominato ai Mercury Award nel 2001, produttore di Sophie Ellis Bextor e Marianne Faithfull), Dave Burn (ahab), Gita Langley (Dirty Pretty Strings, Lock) e Brooke Sharkey. Ma c’è anche la sua “squadra” abituale con Fred Claridge e Jacob Stoney, il cui organo e il Wurlitzer iniettano calore e profondità nelle canzoni. La coppia composta da Tom Moore e Archie Churchill Moss aggiunge tonalità a base di melodeon e viola.

In Notes from an Island si possono trovare momenti di ottimismo e altri più vicini alla disillusione, aspetti che sicuramente emergeranno sempre più chiaramente nel ripeterne l’ascolto, che certo vi darà modo di dare un occhio dentro voi stessi, come fa Blair in questo incontro che dimostra la sua continua crescita, l’evoluzione in un musicista completo che fa della ricerca dell’anima una forma d’arte.

BLAIR DUNLOP è rappresentato in Italia da Geomusic. Disponibili per concerti, eventi e festival.
Infoline: 348 4466307 info@geomusic.it