ASHLEY HUTCHINGS e BLAIR DUNLOP

Martedì 1 agosto 2017, nella prestigiosa location del Museo Internazionale delle Ceramiche di Faenza, si sono esibiti ASHLEY HUTCHINGS & BLAIR DUNLOP. Una combinazione insolita per padre e figlio le cui carriere percorrono da sempre strade diverse. Ma l’occasione per salire insieme sul palco prima o poi doveva arrivare, e proprio a Faenza, in questa prima nazionale, hanno dato vita a un lungo meraviglioso set, un viaggio nel passato e nel futuro della canzone d’autore inglese. Applauditissimi dal folto pubblico che ha molto apprezzato la voce e lo stile chitarristico del giovane Blair, non più una promessa ma una consolidata e concreta realtà della scena cantautorale britannica. Blair ha interpretato nuove composizioni che sta registrando per l’atteso nuovo album, di prossima pubblicazione. Ashley ha percorso le sue esperienze dai Fairport ai recenti Rainbow Chasers, ma ha anche proposto sue composizioni scelte tra i quasi cento album sin qui realizzati: un vero primato che lo conferma alfiere della Musica folk d’oltremanica!
Li attendiamo nuovamente con noi per regalarci emozioni come in questa splendida serata.
Grazie Ashley, grazie Blair!

Ashley Hutchings è rinomato a livello internazionale quale Guv’nor del Folk Rock britannico.
Infatti, ha dato vita a ben tre dei gruppi più importanti del genere: Fairport Convention, Steeleye Span e Albion Band. La sua è una carriera che copre ormai più di cinquant’anni, nei quali è stato band leader, musicista, cantante, compositore, produttore, attore, poeta, praticamente tutto! Ha al suo attivo quasi un centinaio di album, ed è stato nominato Baronetto dalla regina d’Inghilterra per quanto fatto per la musica folk.
Ciliegina sulla torta quanto Bob Dylan disse su di lui in tale occasione: “Ashley Hutchings è la figura singola più importante del folk-rock inglese. I suoi Fairport Convention hanno registrato alcune delle versioni migliori delle mie canzoni”.

Blair Dunlop segue le orme paterne. Nonostante la giovane età, venticinque anni, ha già raggiunto un notevole successo in patria e ha ricevuto l’ammirazione di molti musicisti.
L’abilità chitarristica di Blair, insieme alle capacità compositive e a una voce affascinante, gli ha permesso di ricevere il premio di BBC Radio Horizon quale “miglior nuovo talento musicale acustico in Gran Bretagna”. Ha pubblicato tre album e due singoli, trasmessi lo scorso anno sulla radio nazionale BBC, vale a dire suonate praticamente ogni giorno per tutta l’estate.

Quando Blair era ancora più giovane, il padre faceva qualche concerto suonando con lui, ma negli ultimi anni i due non si sono più ritrovati sullo stesso palco. Questa data italiana è dunque un’occasione unica per vederli esibirsi ancora insieme. Suoneranno e canteranno una varietà di composizioni proprie e altre dalla tradizione folk, più alcuni brani dall’album anglo-italiano My Land is your Land (pubblicato nel 2008 con Ernesto de Pascale), un importante cd di nuovi pezzi tra Inghilterra e Italia, la loro storia e la loro cultura.

Ashley e Blair sono disponibili per eventi, concerti e festival.

infoline: 348 4466307 info@geomusic.it